Descrizione del prodotto...

I caratteri distintivi del  carciofo Spinoso di Sardegna sono molto marcati e fanno si che sia distinguibile rispetto a tutti gli altri carciofi.

 

Il carciofo spinoso di sardegna cosi come recita il disciplinare di produzioni ha le seguenti caratteristiche:

Fisiche:

  • Forma: capolino conico allungato mediamente compatto;
  • Colore: verde con ampie sfumature violetto-brunastre;
  • Presenza di spine di colore giallo nelle brattee;
  • Struttura del gambo: parte interna poco fibrosa, tenera ed edibile;
  • Parte edibile: non inferiore al 30 % del peso del capolino fresco.

Chimiche:

  • Contenuto in carboidrati non inferiore a 2,5 g su 100 g di sostanza fresca;
  • Contenuto in polifenoli non inferiore a 50 mg in 100 g di sostanza fresca;
  • Sodio: non superiore a 0,125 g su 100 g di sostanza fresca;
  • Ferro: non superiore a 0,80 mg su 100 g di sostanza fresca.

Organolettiche:

  • Profumo: intenso di cardo e floreale;
  • Consistenza: alla base le brattee sono carnose e allo stesso tempo tenere e croccanti;
  • Gusto: corposo con equilibrata sintesi di amarognolo e dolciastro per la presenza di derivati

Polifenolici e cinarina;

  • Astringenza: la presenza dei tannini, componenti naturali del carciofo, è poco avvertita in quanto controbilanciata da sensazioni prevalenti di dolce, derivanti dalla presenza importante di carboidrati, tipica del “Carciofo Spinoso di Sardegna”.

Consorzio di Tutela del Carciofo Spinoso di Sardegna D.O.P.

Via Perugia 12

07039 Valledoria

Ci potete contattare al numero:

+39 079 582248

 Fax 079 582248

Potete contattarci anche tramite Mail: carcspindisardegna@tiscali.it